Home page

ARCHIVIO
Anno
Volume
Fascicolo





Volume 31 - Anno 2019 - Numero 2

The impact of social determinants and lifestyles on dietary patterns during pregnancy: evidence from the “Mamma & Bambino” study

OPEN ACCESS


doi:10.7416/ai.2019.2280

di A. Maugeri, M. Barchitta, O. Agrifoglio, G. Favara, C. La Mastra, M.C. La Rosa, R. Magnano San Lio, M. Panella, A. Cianci, A. Agodi

scarica l'OPEN ACCESS

Background
During pregnancy, maternal dietary patterns play a critical role in determining maternal and new-born health. Recent evidence highlighted the influence of either social determinants and lifestyles on the adherence to different dietary patterns

Study Design
In this cross-sectional analysis, we evaluated the association of social determinants and lifestyles with maternal dietary patterns in the “Mother & Child” cohort, a prospective study that enrols mother-child pairs from Catania, Italy

Methods
Dietary patterns were derived using Food Frequency Questionnaire and Principal Component Analysis. Logistic regression models were used to evaluate the association between socio-demographic factors (i.e., age, educational level and employment status), lifestyles (i.e., smoking status, body mass index, use of folic acid, multivitamin and multi-mineral supplements) and dietary patterns

Results

Overall, 332 women were enrolled and the following dietary patterns were derived: the “western” dietary pattern, characterized by high intake of red meat, fries, dipping sauces, salty snacks and alcoholic drinks; the second one, named “prudent”, characterized by high intake of potatoes, raw and cooked vegetables, legumes, rice and soup. Multivariable analysis showed that young age, low educational level and smoking were positively associated with the adherence to the western dietary pattern. In contrast, pre-gestational body mass index was negatively associated with the adherence to the prudent dietary pattern
Conclusion
Our results raise the need of strategies for promoting healthy dietary habits among women in their reproductive age, which might also help control their body weight before and during pregnancy. These strategies should be prioritized to young women of low educational level, who generally share other unhealthy behaviours



Riassunto

L’impatto dei determinanti sociali e degli stili di vita sui profili nutrizionali in gravidanza: evidenze dallo studio “Mamma & Bambino”

Introduzione
Durante la gravidanza, la dieta materna ricopre un ruolo critico sia per la salute delle madri stesse che dei nascituri. Recenti evidence hanno evidenziato l’influenza dei determinanti sociali e degli stili di vita sull’aderenza a diversi profili nutrizionali

Disegno dello studio
In questo studio cross-sectional è stata valutata l’associazione tra determinanti sociali, stili di vita associati e profili nutrizionali materni nella coorte “Mamma & Bambino”, uno studio prospettico che arruole coppie mamma-bambino di Catania

Metodi
I profili nutrizionali sono stati determinati mediante Food Frequency Questionnaire e Principal Component Analysis. Modelli di regressione logistica sono stati utilizzati per valutare l’associazione tra fattori socio-demografici (età, livello di istruzione e condizione lavorativa), stili di vita (abitudine al fumo, body mass index, uso di integratori di acido folico e/o multi-vitaminici) ed i profili nutrizionali

Risultati
Sono state reclutate 332 donne ed identificati due profili nutrizionali così definiti: “occidentale”, caratterizzato dal consumo di patatine fritte, salse, snack e carne rossa, liquori ed altri drink; “prudente”, caratterizzato dal consumo di legumi, minestrone, vegetali cotti e riso. L’analisi multivariata ha mostrato che la giovane età, un basso livello di istruzione e l’abitudine al fumo sono positivamente associati ad una maggiore aderenza al profilo “occidentale. Un minore body mass index, invece, è associato ad una maggiore aderenza al profilo “prudente”

Conclusioni
I nostri risultati sottolineano la necessità di strategie per la promozione di abitudini alimentari sane tra le donne in età riproduttiva, che potrebbe aiutare il controllo del peso prima e nel corso della gravidanza. Queste strategie dovrebbero essere indirizzate soprattutto nei confronti delle donne giovani con un basso livello di istruzione, che generalmente mostrano uno stile di vita complessivamente poco sano


Visualizza il file PDF






Società Editrice Universo s.r.l.
Via G.B.Morgagni, 1 - 00161 Roma - tel (06) 4402054 / (06) 44231171, (06) 64503500 fax (06) 4402033