Home page

ARCHIVIO
Anno
Volume
Numero


Volume 59 - Anno 2014
Numero 1

Abitudine tabagica e disturbi psichiatrici, mutua influenza e implicazioni per la terapia


di A. Minichino, F.S. Bersani, W.K. Calò, F. Spagnoli, M. Francesconi, R. Vicinanza, B. Yang, R. Delle Chiaie, M. Biondi

L’utilizzo di tabacco è fortemente associato con una varietà di disturbi psichiatrici. I fumatori, piuttosto che i non fumatori, rispondono agli attuali criteri per malattie mentali, come disturbi dell’umore, d’ansia e psicosi.
Le evidenze suggeriscono inoltre che i fumatori affetti da disturbi psichiatrici potrebbero avere maggiori difficoltà a smettere, offrendo almeno una spiegazione parziale per l’aumentata incidenza del fumo in questa popolazione. I meccanismi che collegano i disturbi mentali al fumo di sigaretta sono complessi e verosimilmente differiscono in base alle varie patologie.
L’opinione più diffusa è che i pazienti con malattia mentale fumano in risposta allo sforzo di regolare i sintomi associati alla loro patologia. Comunque alcune recenti evidenze suggeriscono come l’abolizione del fumo possa in realtà migliorare la sintomatologia del paziente. Ciò avviene soprattutto quando la cessazione viene affiancata al trattamento del disturbo mentale. In questo articolo abbiamo rivisto e riassunto le più rilevanti conoscenze sulla relazione tra utilizzo di tabacco, dipendenza e malattia psichiatrica.
Abbiamo inoltre rivisto le strategie disponibili più efficaci nella cessazione del fumo per pazienti con comorbidità psichiatrica e l’impatto dell’abitudine tabagica sulla terapia psichiatrica.


Abstract

Smoking behaviour and mental health disorders-mutual influences and implications for therapy

Tobacco use is strongly associated with a variety of psychiatric disorders. Smokers are more likely than non-smokers to meet current criteria for mental health conditions, such as mood disorders, anxiety disorders and psychosis. Evidence also suggest that smokers with psychiatric disorders may have more difficulty quitting, offering at least a partial explanation for why smoking rates are higher in this population.
The mechanisms linking mental health conditions and cigarette smoking are complex and likely differ across each of the various disorders. The most commonly held view is that patients with mental health conditions smoke in an effort to regulate the symptoms associated with their disorder. However some recent evidence suggests that quitting smoking may actually improve mental health symptoms.
This is particularly true if the tobacco cessation intervention is integrated into the context of ongoing mental health treatment. In this paper we reviewed and summarized the most relevant knowledge about the relationship between tobacco use and dependence and psychiatric disorders.
We also reviewed the most effective smoking cessation strategies available for patients with psychiatric comorbidity and the impact of smoking behavior on psychiatric medication.


Visualizza il file PDF





Società Editrice Universo s.r.l.
Via G.B.Morgagni, 1 - 00161 Roma - tel (06) 4402054 / (06) 44231171, fax (06) 4402033