Home page

ARCHIVIO
Anno
Volume
Fascicolo





Volume 32 - Anno 2020 - Numero 2

Patterns of energy drinks consumption in leisure, sports and academic activities among a group of students attending University of Sarajevo, Bosnia and Herzegovina

OPEN ACCESS


doi:10.7416/ai.2020.2338

di A. Šljivo, A. Kulo, L. Mrdović, A. Muhić, T. Dujić, J. Kusturica

scarica l'OPEN ACCESS

Background
Energy drinks (EDs) are non-alcoholic beverages that contain caffeine and other ingredients, marketed for their actual or perceived effects as stimulants, energizers and performance enhancers. The aim of this pilot study was to evaluate patterns of EDs consumption in leisure, sports, and academic activities over the last year among a group of pregraduate students of the University of Sarajevo, Bosnia and Herzegovina

Study design
A cross-sectional study conducted by an online questionnaire-based survey

Methods
An anonymous questionnaire was mainly based on a Consortium Nomisma-Areté questionnaire [background information and consumer profile, general EDs consumption practices and reasons; alcohol mixed with EDs (AmEDs) consumption, EDs consumption in sports, consumption of other caffeinated beverages], and an additional part to evaluate EDs consumption during academic activities

Results
Out of 812 respondents from 22 faculties (participation rate of 23%), mean age 21.37 ± 1.98 years, 498 (61.7%) reported EDs consumption over the last year. Three main reasons for EDs consumption were to stay awake (58.2%), to enjoy the taste (46.8%), and to boost energy (38.0%). Energy drinks were mainly consumed less than once a month (70.5%), most frequently during academic activity (50.4%), less frequently mixed with alcohol for relaxation (21.5%), and only rarely in association with sports or other physical activity (10%). Drinking coffee (OR = 2.022; 95% CI 1.416–2.830; p < 0.001) and being a higher year student (OR = 0.723; 95% CI 0.639–0.819; p < 0.001) were independent predictors for EDs consumption; being single and living with parents (OR = 17.138; 95% CI 1.328–221.528; p = 0.030) for consumption of AmEDs; and being a man (OR = 2.251; 95% CI 1.493–3.392; p < 0.001) and living in urban environment (OR = 1.193; 95% CI 1.125–3.251; p = 0.017) for consuming EDs in association with sports or other physical activity


Conclusion
Based on these preliminary data and taking low participation rate into account, EDs consumption seems not to be alarming among university students in our region. EDs are most frequently consumed during academic activity, less frequently mixed with alcohol for relaxation, and only rarely in association with sports or other physical activity. However, as EDs are increasingly aggressively promoted and easily accessible, the larger study is warranted to provide more reliable and up to date conclusions, and if necessary, to inform measures preventing health risks associated with EDs consumption



Riassunto

Profili di consumo delle “energy drinks” nel tempo libero, nelle attività sportive e nelle attività accademiche da parte di un gruppo di studenti iscritti all’università di Sarajevo, Bosnia-Erzegovina

Contesto
Le bevande energetiche sono bevande analcoliche che contengono caffeina e altri ingredienti, commercializzate come stimolanti, energizzanti o potenziatori delle prestazioni per via dei loro effetti reali o percepiti. Lo scopo di questo studio pilota è stato di valutare nell’ultimo anno i modelli di consumo di bevande energetiche in attività ricreative, sportive e accademiche in un gruppo di studenti dell’Università di Sarajevo, Bosnia Erzegovina

Schema dello studio
Trattasi di uno studio trasversale condotto da un sondaggio online basato su questionari

Metodi
Il questionario anonimo si basava principalmente su un questionario del Consorzio Nomisma-Areté [informazioni di base e profilo del consumatore, pratiche e motivi generali del consumo di bevande energetiche; consumo di alcool mescolato a bevande energetiche, consumo di bevande energetiche negli sport, consumo di altre bevande contenenti caffeina] e su una parte aggiuntiva intesa a valutare il consumo di bevande energetiche durante le attività accademiche

Risultati
Su 812 risposte provenienti da 22 facoltà (tasso di partecipazione del 23%), età media di 21,37 ± 1,98 anni, 498 (61,7%) hanno riferito un consumo di bevande energetiche nel corso dell’ultimo anno. Tre sono risultati i motivi principali per il consumo di bevande energetiche: rimanere svegli (58,2%), apprezzarne il gusto (46,8%) ed aumentare l‘energia (38,0%). Le bevande energetiche venivano consumate in prevalenza meno di una volta al mese (70,5%), più frequentemente durante le attività accademiche (50,4%), meno frequentemente mescolate con alcol per il relax (21,5%) e solo raramente in associazione con lo sport o altre attività fisiche (10 %). Essere bevitori di caffè (OR = 2,022; IC 95% 1,416-2,830; p <0,001) ed essere uno studente anziano (OR = 0,723; IC 95% 0,639-0,819; p <0,001) sono risultati predittori indipendenti per il consumo di bevande energetiche; essere single e convivere con i genitori (OR = 17,138; IC 95% 1,332-221,528; p = 0,030) è risultato predittore per il consumo di alcol mescolato con bevande energetiche; ed essere di sesso maschile (OR = 2.251; IC 95% 1.493-3.392; p <0.001) e vivere in ambiente urbano (OR = 1.193; IC 95% 1.125-3.251; p = 0.017) sono risultati predittori per il consumo di bevande energetiche in associazione con sport o altra attività fisica

Conclusioni
Sulla base di questi dati preliminari e tenendo conto del basso tasso di partecipazione, il consumo di bevande energetiche non sembra essere un fenomeno allarmante tra gli studenti universitari della nostra regione. Le bevande energetiche vengono consumate più frequentemente durante l’attività accademica, meno frequentemente mescolate con alcol per il relax e solo raramente in associazione con sport o altre attività fisiche. Tuttavia, poiché le bevande energetiche sono facilmente accessibili e promosse in modo sempre più aggressivo, è previsto uno studio più ampio per fornire conclusioni maggiormente affidabili e aggiornate e, se necessario, proporre nuove misure per prevenire i rischi per la salute associati al loro consumo


Visualizza il file PDF






Società Editrice Universo s.r.l.
Via G.B.Morgagni, 1 - 00161 Roma - tel (06) 4402054 / (06) 44231171, (06) 64503500 fax (06) 4402033